Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, importanti per navigare il sito correttamente, per analizzare il traffico e per ottimizzare e personalizzare lesperienza degli utenti in base agli interessi. Per più dettagli leggi le nostre Privacy e Cookie Policy.

Qui sotto troverai tutti i diversi tipi di cookie utilizzati su LG.com e potrai scegliere se approvarne lutilizzo o meno. Cicca ACCETTA per permettere lutilizzo dei cookie.

FUNZIONALI

Ti permettono di vedere le recensioni dei prodotti, dove comprarli e i prodotti visti di recente.

SOCIAL MEDIA

Consentono di condividere su Facebook, Twitter e altri Social Media.

ANALISI

Servono ad acquisire e analizzare i dati relativi al traffico generato dal sito.

PUBBLICITARI

Consentono di effettuare attività pubblicitarie.

Come fotografare con lo smartphone

Consigli per scattare belle foto con lo smartphone

LG| 5 minuti

La fotocamera di un cellulare non potrà mai emulare le prestazioni di una reflex o una mirrorless, ma le possibilità offerte dalle fotocamere degli smartphone sono in continuo aumento: i sensori diventano sempre più grandi e potenti, hai a disposizione ottiche diverse, puoi fotografare anche con pochissima luce e hai a disposizione nuove funzionalità creative sia per le foto, sia per i video. Se quindi è pur sempre vero che non è l’attrezzatura a fare il fotografo, ma la capacità di creare empatia con chi guarda i tuoi scatti, lo smartphone oggi ci offre strumenti evoluti come mai prima d’ora. Ecco qualche consiglio su come realizzare foto e video creativi, destinati ai social ma non solo.

Regole di base per fotografare con lo smartphone

Uno dei vantaggi del fotografare con uno smartphone è il fatto che non devi stare a pensare all’esposizione, al tempo di posa, all’apertura, agli ISO e via dicendo, ma ti puoi concentrare su elementi fondamentali come la luce e la composizione. Ovviamente, le regole compositive valide in fotografia rimangono tali anche quando scatti con lo smartphone: tra tutte la regola dei terzi e l’uso delle linee orizzontali, verticali e oblique.

La regola dei terzi

La regola dei terzi deriva dalla pittura rinascimentale e suddivide idealmente l’inquadratura in nove rettangoli uguali, tramite due righe orizzontali e due verticali. I punti di intersezione di queste righe sono detti punti di forza, o punti di interesse. Questi punti, infatti, individuano per lo sguardo dello spettatore aree di maggiore interesse rispetto a quelle al centro o alla periferia, e le linee creano dei percorsi di esplorazione per l’occhio. Posiziona quindi il tuo soggetto principale, o il suo baricentro, in uno dei fuochi e suddividi l’inquadratura secondo le linee di forza. Questa regola vale anche quando realizzi un video.

Per aiutarti nella composizione, gli smartphone LG ti permettono di visualizzare una griglia che poi non comparirà nella foto: per attivarla, nell’app Fotocamera, tocca l’icona delle Impostazioni, vai alla sezione Caratteristiche utili e attiva la voce Griglia. Lo smartphone LG Velvet si spinge anche oltre: attivando la voce Composizione (sempre nelle impostazioni delle Fotocamera), una volta effettuato uno scatto, ti viene proposta un’inquadratura leggermente diversa a seconda del soggetto inquadrato.

La luce, componente fondamentale nelle foto

La luce è la migliore amica, e al contempo nemica, di ogni fotografo. Se vuoi fotografare un ritratto, scattare una foto a un animale oppure riprendere i dettagli di un soggetto, cerca di farlo all’aperto per impedire che nella tua composizione ci siano zone d’ombra oppure che la composizione non sia illuminata a sufficienza. All’esterno cerca di prediligere una luce naturale nelle ore in cui il sole è basso o il cielo coperto e fai attenzione al sole a picco: potresti ritrovarti con forti contrasti così da avere parti troppo scure o troppo chiare. LG Velvet è in grado di scattare in modalità HDR (High Dinamic Range), compensando automaticamente le zone eccessivamente luminose e buie. Utilizzando la fotocamera in modalità manuale puoi inoltre sovraesporre o sottoesporre la foto (EV) fino a due stop e regolare manualmente il bilanciamento del bianco per ottenere esattamente il risultato desiderato.

Quando c’è poca luce ti viene in aiuto la funzione Pixel Binning: raggruppa i pixel del sensore a gruppi di quattro per offrirti una maggiore sensibilità alla luce, riducendo però inevitabilmente la risoluzione dell’immagine.

La giusta distanza dal soggetto

In linea di massima, a meno che non ti trovi molto distante dal soggetto, è sconsigliabile usare lo zoom: se da una parte l’immagine ne guadagna in termini di ingrandimento, dall’altra ne perde in termini di qualità. Meglio avvicinarsi al soggetto (senza esagerare) o ritagliare l’immagine in un secondo momento.

La fotocamera da 48 megapixel di LG Velvet ti permette di zoomare sul soggetto fino a 2X senza perdere qualità ma riducendo l’area inquadrata dal sensore. Lo zoom si può poi estendere fino a 10X, ma in questo caso la qualità dell’immagine degrada leggermente, specialmente quando non c’è molta luce. Puoi regolare lo zoom della fotocamera semplicemente tenendo il dito sullo schermo nel punto in cui è indicato il fattore di ingrandimento e muovendolo verso l’alto o verso il basso: il passaggio tra l’obiettivo principale e quello grandangolare è automatico.

Non utilizzare un obiettivo grandangolare per i ritratti, perché rischi di doverti avvicinare troppo, togliendo spontaneità al soggetto e introducendo distorsioni dovute alla lente. LG Velvet è in grado di correggere digitalmente la distorsione della sua fotocamera ultra grandangolare: ti basta abilitare la voce nelle Impostazioni della fotocamera.

Come fare foto con lo smartphone

Come fare foto e video stabili

A differenza della macchina fotografica, lo smartphone è più complicato da tenere in mano in modo fermo. Puoi sopperire con un piccolo treppiede o ancor meglio, con un gimbal, una speciale impugnatura che ospita lo smartphone e ne stabilizza i movimenti rispetto ai tre assi. Il nuovo LG Wing, con il suo meccanismo che ruota lo schermo di 90°, rivelandone un secondo, è perfetto da tenere in mano in maniera salda e ti permette di sfruttare un Gimbal virtuale per la massima stabilizzazione di video e foto. LG Velvet dispone invece di un sistema di stabilizzazione altamente evoluto che ti permette di registrare video senza alcun effetto traballante, perfino mentre cammini o corri. Vuoi fissare un gesto atletico o un movimento dinamico? Con LG Velvet puoi scattare foto a raffica, scegliere in un secondo momento l’immagine migliore o tenere tutta la sequenza.

Esplora le potenzialità delle tua fotocamera: Slow Motion e Timelapse

Le funzionalità che smartphone come LG Velvet ti mettono a disposizione sono davvero tantissime: ad esempio puoi “giocare con il tempo” realizzando video in Slow Motion oppure in Timelapse, nei quali puoi modificare la frequenza degli scatti durante la ripresa, oppure lasciar fare all’Intelligenza Artificiale che imposta la velocità in base ai movimenti rilevati nella scena.

Puoi scattare ritratti scegliendo l’effetto da dare allo sfondo: da un semplice sfocato a un affascinante bianco e nero (mantenendo il soggetto a colori), da uno sfondo mosso a quello che riprende il tratto di un fumetto.

Puoi anche arricchire le foto con simpatici adesivi che rendono la scena più divertente, oppure indossare virtualmente una delle tante maschere 3D che si adattano perfettamente al tuo volto grazie all’Intelligenza artificiale.

Se non vuoi solo uno scatto “per i social”, ma stai cercando di fermare un ricordo che rimanga nel tempo cerca sempre di dare alle tue foto una personalità e cerca di raccontare una storia con i tuoi video. Cerca di essere originale, magari cercando un punto di vista diverso dal solito, o giocando con i colori, realizzerai opere in grado di emozionare.

Last modified: 4 Novembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *