machine-learning

Machine Learning: una seconda generazione di TV più intelligenti

TV| 3 minuti

Grazie alla potenza e all’Intelligenza Artificiale del nuovo processore Alpha 9 di seconda generazione (α9 2nd Gen) la nuova gamma LG di TV OLED 2019 è dotata di un sistema di Deep learning in grado di migliorare la qualità delle immagini e del suono. Per portare queste caratteristiche ad un livello superiore LG ha infatti scelto di utilizzare il proprio sistema di intelligenza Artificiale AI ThinQ. Che cos’è il Machine Learning? Cosa vuol dire esattamente Deep learning e quali vantaggi comporta?

Cos’è il Deep learning

Tecnicamente il Deep learning è un settore dei sistemi di Intelligenza Artificiale o Machine Learning. Questi sistemi di apprendimento sfruttano metodi come la statistica computazionale, il riconoscimento di pattern, le reti neurali artificiali, l’elaborazione delle immagini, etc; per migliorare progressivamente gli algoritmi che ottimizzano la qualità delle immagini e del suono.

Una traduzione di Deep learning è apprendimento approfondito: il sistema si basa su informazioni acquisite precedentemente per apportare correzioni alle immagini così da renderle ancora più belle. Ogni singolo frame viene infatti analizzato, vengono riconosciuti i contenuti e apportate le necessarie modifiche in termini di luminosità, colore, dettaglio e nitidezza. L’algoritmo di Intelligenza Artificiale dei TV OLED LG è stato sviluppato dopo aver utilizzato milioni di dati estrapolati da contenuti reali raccolti in tutto il mondo: un database incredibile!

machine-learning-processore-alfa-9

I problemi di banding risolti dall’Intelligenza Artificiale

Il sistema di Intelligenza Artificiale è in grado di risolvere i problemi di banding, ovvero il difetto che produce bruschi passaggi di tonalità, senza rispettare la gradualità dei toni originali, e di ridurre il rumore dell’immagine (fotografico). Quando un video mostra dettagli poco definiti, viene automaticamente aumentata la nitidezza nelle zone che lo richiedono e l’intelligenza artificiale è anche in grado di ottimizzare la luminosità in funzione della luce ambientale.

Sistemi simili esistono già da tempo, ma il nuovo processore Alpha 9 di seconda generazione è in grado di regolare la luminosità non solo in funzione della luce presente nella stanza, ma anche in base al tipo di immagine visualizzata a schermo: a parità di condizioni di luce ambientale, c’è una bella differenza tra vedere l’immagine di un cielo stellato rispetto a una scena molto luminosa come una spiaggia in pieno giorno. Indipendentemente da dove hai posizionato il TV e dall’ora in cui lo stai guardando, vedrai immagini sempre con una luminosità uniforme e un’ottima qualità.

machine-learning-intelligenza-artificiale

L’Intelligenza Artificiale applicata al suono

Anche l’audio viene migliorato dal processo di Deep learning del processore Alpha 9 di seconda generazione: gli effetti sonori fluiscono con precisione intorno a te e le voci, elemento sempre un po’ critico nei moderni TV, diventano finalmente più chiare e percepibili.
Riconoscendo il genere di audio e identificandone la fonte, il sistema genera un suono eccellente ed è persino in grado di miscelare un suono stereofonico (2.0 ch), caratteristico di alcuni vecchi film e serie TV, e trasformarlo in uno multicanale con effetti surround virtuali, simili a quelli da 5.1 canali.

Così come avviene per la luminosità, anche il suono viene adattato in base alle dimensioni della stanza e alla posizione in cui si trova il televisore. Grazie al microfono integrato nel telecomando puntatore (Magic Remote) puoi far sì che il tuo TV LG sia in grado di “leggere” lo spazio in cui si trova e regoli le impostazioni audio per farti cogliere tutte le sfumature sonore. Finalmente i suoni saranno sempre bilanciati e si adatteranno al tuo ambiente.

L’Intelligenza Artificiale per gli assistenti vocali

L’elevata qualità audio e il sistema di apprendimento vengono sfruttati anche per garantire la completa compatibilità con gli assistenti vocali di Google e Amazon. Puoi sfruttare Google Assistant e Alexa per dialogare con il tuo TV OLED LG, chiedendogli informazioni di qualunque genere, curiosità, di aiutarti nell’organizzazione della giornata e persino per controllare gli altri dispositivi IoT della casa.

Last modified: 3 Settembre 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *