fbpx
come pulire la lavatrice

Come pulire la lavatrice in maniera efficace

Elettrodomestici| 5 minuti

Pulire la lavatrice aiuta a mantenere risultati di lavaggio ottimali, a risparmiare tempo ed energia. Come tutti gli elettrodomestici della nostra casa, anche le lavatrici hanno bisogno di una pulizia e una manutenzione regolare. Per mantenere in perfetta efficienza la tua lavatrice LG è consigliabile eseguire la manutenzione con regolarità, scegliendo la frequenza in base all’utilizzo e alla durezza dell’acqua: se è più calcarea meglio effettuare la manutenzione più spesso.

Cinque accorgimenti per allungare la vita della lavatrice

Ecco alcuni consigli su come pulire la lavatrice, per allungare la vita della tua lavatrice, risparmiare acqua e detersivo e mantenere al massimo livello l’efficienza di lavaggio.

Pulizia del filtro della pompa di scarico

come pulire filtro lavatrice

Il filtro serve a trattenere tutti quegli oggetti come monete dimenticate nelle tasche, lanugine, ferretti del reggiseno o simili che potrebbero intasare il tubo di scarico. La pulizia va effettuata più o meno frequentemente, a seconda dell’uso che fai della lavatrice, ma in linea di massima è consigliabile almeno ogni sei mesi. Un filtro occluso è una delle cause più frequenti di lavatrice che non scarica (assieme ad una strozzatura nel tubo di scarico). Ecco alcune indicazioni su come operare al meglio:

  • Quando pulisci, il filtro scollega sempre la lavatrice dalla rete elettrica e attendi un po’ di tempo per essere certo che l’acqua all’interno della lavatrice sia fredda.
  • Il filtro è posizionato in basso dietro allo sportellino: dopo aver aperto il coperchio con una moneta o una chiave non ruotare subito il tappo di scarico, ma estrai il tubicino per lo scarico di emergenza e togli il tappo per scaricare tutta l’acqua in un catino basso.
  • Svita lentamente il filtro della pompa di scarico, è normale che ci sia ancora una minima quantità d’acqua.
  • Pulisci il filtro sotto acqua corrente e rimuovi eventuali oggetti.
  • Richiudi il tappo del tubicino per lo scarico di emergenza e riavvita il filtro fino al blocco.

Pulizia del cassetto del detersivo

Altro elemento importante per pulire la lavatrice in modo accurato è il cassetto del detersivo. A volte può capitare di sbagliare i dosaggi del detersivo o dell’ammorbidente, quindi nel cassetto si accumulano residui, che si solidificano. È quindi importante pulirlo di tanto in tanto.

  • Apri il cassetto erogatore tirandolo finché si ferma.
  • Premi il pulsante di sgancio e tira verso l’eterno.
  • Sciacqua il cassetto e i suoi componenti con acqua calda per rimuovere l’accumulo di detersivo e ammorbidente. Se ci sono zone particolarmente incrostate puoi usare un vecchio spazzolino da denti.
  • Per pulire il vano che ospita il cassetto, utilizza uno strofinaccio o lo spazzolino.
  • Asciuga il vano e inserisci nuovamente il cassetto nel suo alloggiamento.

 

pulizia del cassetto

Pulizia della guarnizione

Pulire la lavatrice in modo approfondito significa pulire anche la guarnizione dello sportello. Durante il lavaggio, infatti, si può accumulare dell’acqua nelle pieghe inferiori della guarnizione dell’oblò. Col tempo potrebbe formarsi cattivo odore e muffe, quindi è bene rimuovere l’acqua stagnante e pulire bene la gomma.

guarnizione lavatrice

Pulizia del cestello della lavatrice

Tutti i modelli di lavatrice LG hanno uno speciale programma di lavaggio per pulire l’interno dell’elettrodomestico che è bene attivare una volta ogni due mesi. Se hai una lavatrice sprovvista di questa funzione puoi far fare un ciclo a vuoto alla lavatrice (senza alcun capo) versando nella vaschetta porta detersivo mezza tazza di aceto di mele e impostando un ciclo breve. Ricorda di lasciare leggermente aperto il cassetto del detersivo e spalancato lo sportello per almeno un’ora.

Pulizia del filtro di mandata dell’acqua

 

lavatrice

 

Specialmente se vivi in una zona dove l’acqua è molto calcarea o con piccoli detriti è importante pulire una o due volte l’anno il filtro a retina del tubo di carico: aiuta a ridurre i tempi di lavaggio e riduce lo sforzo del compressore. Questa operazione va però effettuata sul retro della lavatrice.

  • Chiudi bene il rubinetto di carico sul muro.
  • Possibilmente senza usare pinze, svita il tubo di carico ma stai attento a non danneggiare l’anello di plastica che permette la chiusura e l’apertura.
  • È possibile che un po’ d’acqua esca dal tubo, utilizza un asciugamano.
  • Nel foro sulla lavatrice vedrai il filtro a retina, con una pinza estrailo delicatamente.
  • Lavalo sotto acqua corrente, se ci sono incrostazioni di calcare lascialo a mollo in acqua e aceto.
  • Inseriscilo nuovamente nel foro e ricollega il tubo di carico serrando in maniera forte ma non eccessiva (attenzione se utilizzi delle pinze) per non danneggiare l’anello di plastica.
  • Apri nuovamente il rubinetto dell’acqua.

Oltre a questi consigli per la pulizia e manutenzione periodica della lavatrice considera che è sempre una buona abitudine lasciare aperto lo sportello dopo il lavaggio per evitare l’accumulo di umidità. Fai attenzione a mettere l’ammorbidente nello scomparto giusto per evitare che mescolandosi con il detersivo formi un residuo difficile da sciogliere ed evita infine di sovraccaricare la lavatrice: non solo può causare un cattivo lavaggio, ma può persino portare al danneggiamento della lavatrice. I panni devono girare liberamente nel cestello, se ti capita spesso di fare lavatrici al massimo della capienza (e oltre), considera la possibilità di passare a un elettrodomestico più capiente. La lavatrice LG F1K2CS2W, ad esempio, arriva alla straordinaria capacità di 17 kg di bucato, mentre la F4WV910P2 riesce a lavare 10,5 kg di bucato in soli 56cm di profondità con una classe energetica A+++ -50%, che consuma il 50% in meno rispetto a una lavatrice in classe A+++.

Last modified: 17 Luglio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *