fbpx
LG G7 ThinQ

5 caratteristiche di LG G7 ThinQ che forse ancora non conosci

Mobile, Serie G| 4 minuti

LG G7 ThinQ, il nuovo smartphone top di gamma LG, ha una Mente Smart, grazie ai vantaggi dell’Intelligenza Artificiale di cui è dotato, racchiusa in un Corpo Speciale, tecnologico, resistente all’acqua e alla polvere e sottoposto a rigorosi test con standard militari.

Le frecce al suo arco sono davvero molte, oggi però ti vogliamo raccontare 5 caratteristiche di LG G7 ThinQ che forse ancora non conosci.

1. Super Bright Display a prova di sole

Lo schermo FullVision da 6,1 pollici QHD+ (3.120 x 1.440 pixel) ha una luminosità massima di 1.000 nit, circa il doppio rispetto al predecessore LG G6.

Realizzato con la tecnologia Super Bright Display, è progettato per essere visibile anche sotto la luce del sole in piena estate, riducendo al contempo fino al 30% il consumo energetico in condizioni di utilizzo normali. Con il Super Bright Display, le tonalità di colore appaiono sempre ricche e naturali, inoltre puoi personalizzarlo con il profilo che preferisci: Auto, Eco, Cinema, Sports, Game ed Expert. La modalità Auto è in grado di capire se stai guardando un film, una foto, giocando o navigando sul web e, grazie all’intelligenza artificiale, ottimizza le impostazioni dello schermo per garantire la migliore esperienza di visualizzazione, riducendo al contempo il consumo energetico.

LG G7 ThinQ Display

2. New Second screen personalizzabile

La “tacca” nella parte superiore del display rappresenta l’ultima tendenza tra gli smartphone, specialmente per quanto riguarda i top di gamma: consente di sfruttare al massimo lo spazio a disposizione, lasciando alla fotocamera frontale e allo speaker solo la superficie strettamente indispensabile. C’è a chi piace e a chi no. LG, che già aveva introdotto diverso tempo fa il Second Screen sul V10, ti permette, con il G7 ThinQ, di scegliere come visualizzare la parte alta dello schermo. Puoi scegliere se estendere lo sfondo alla tacca, oppure se tingerla di nero per un aspetto più tradizionale, sempre mantenendo le notifiche a lato di speaker e sensori per non rubare spazio ai tuoi contenuti. Sei un tipo originale? Puoi anche scegliere di personalizzarla con diversi colori rendendola assolutamente unica.

3. Audio straordinario grazie a Quad Dac, DTS:X e Boombox

Ami ascoltare la musica e non solo sentirla? LG ha introdotto il convertitore digitale analogico a quattro vie riducendo la frequenza di distorsione armonica totale (THD) a 0,0002%, per una riproduzione del suono senza paragoni nel mondo smartphone. Il risultato, con cuffie di fascia alta è da vero audiofilo. Per apprezzare un suono così puro, puoi inoltre sfruttare il formato audio MQA (Master Quality Authenticated), che offre una qualità audio ad alta risoluzione in file di dimensioni ridotte.

Non ti riesci a staccare dall’ultima serie di Lost in Space o dalla saga degli Avengers? L’audio surround 3D DTS:X di cui è dotato LG G7 ThinQ è in grado di ricreare fino a 7.1 canali anche con normali cuffie stereo. A differenza di altre tecnologie che forniscono audio di alta qualità solo con determinata musica, DTS:X supporta qualsiasi tipo di contenuto per creare un senso di spazialità e rendere l’esperienza ancora più coinvolgente, usando cuffie con o senza filo.

Sei un tipo “Social” e ti piace condividere la musica con gli amici? I diffusori Bluetooth sono scomodi da portare in giro e sono spesso scarichi proprio quando servono, così gli ingegneri audio di LG hanno progettato il Boombox Speaker, un nuovo modo di utilizzare lo spazio interno dello smartphone come una cassa di risonanza per amplificare il suono più di dieci volte rispetto agli altri smartphone. Con lo Speaker Boombox, LG G7 ThinQ è in grado di generare un incredibile suono senza la necessità di altoparlanti esterni, e quando appoggi il telefono su una superficie piana o su una semplice scatola l’effetto dei bassi viene amplificato ulteriormente.

4. Radio a portata di mano

LG G7 ThinQ è l’unico smartphone top di gamma dotato di radio FM. Potrebbe sembrare una scelta un po’ anacronistica in un’epoca dove lo streaming musicale ha ormai conquistato tutti, ma sono certo che anche tu hai il tuo programma radio preferito e apprezzerai il fatto di poterlo ascoltare anche quando sei fuori casa, in treno o in vacanza. Naturalmente la radio FM non consuma il tuo traffico dati ☺.

5. Pulsante dedicato a Google Assistant (che ti sente fino a 5 m)

L’assistente di Google è utilissimo: puoi chiedergli qualunque cosa e farti aiutare da lui per controllare il telefono, ad esempio impostando una sveglia, chiedendogli di chiamare un amico o di farti ascoltare la tua playlist preferita. Il bello è che su G7 ThinQ non devi nemmeno pronunciare “OK Google” per attivare l’assistente, perché hai un tasto dedicato. Se lo premi una volta, Google si mette in ascolto, proprio come nella modalità tradizionale. Ma se lo tieni premuto, funziona a mo’ di Walkie-Talkie: Google rimarrà in ascolto finché lo rilasci! Ma non è finita, perché se lo premi due volte attiva Google Lens, per riconoscere oggetti, luoghi di interesse e molto altro e cercarli su Internet.

LG G7 ThinQ Google Assistant

Lo straordinario comparto audio di LG G7 ThinQ ti permette di parlargli anche a 5 metri di distanza.

Scopri il nuovo LG G7 ThinQ!

Last modified: 7 giugno 2018

One Response to :
5 caratteristiche di LG G7 ThinQ che forse ancora non conosci

  1. MERONI Alberto ha detto:

    Peccato non averlo saputo prima. Proprio ieri ho acquistato un Samsung A8 che non mi soddisfa come invece mi soddisfaceva il vecchio LG G3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *