fbpx
come nascondere cavi tv

How-to: 3 metodi (+1) per nascondere i cavi del tuo TV

Hot Topics, Oled TV| 3 minuti

Il design dei TV è in continua evoluzione e gli ultimi sottilissimi modelli sono vere opere d’arte da esibire con gli amici. Sia che si trovi appoggiato su un mobile, sia che si trovi appeso ad una parete, dovrai fare i conti con antiestetici cavi. Nel migliore dei casi avrai solo quelli dell’alimentazione e dell’antenna, nel peggiore dovrai aggiungere quello per la connessione di rete, l’antenna satellitare e i diversi collegamenti a console di gioco, decoder esterni come quello di Sky, lettori Blu-Ray e quant’altro. Ecco 3 sistemi (+1) per far sparire o almeno riordinare i cavi sotto (o dietro) il tuo TV.

1. Nascondere cavi tv legandoli con fascette da elettricista

La soluzione più semplice e veloce è quella di legare i cavi con fascette da elettricista, dette anche fascette stringicavo. Si trovano in tutti i ferramenta e grandi magazzini (anche quelli non specializzati) ad un costo irrisorio. Puoi usarle per legare i cavi tra loro, fissarli dietro al mobile (magari con un piccolo chiodo) e per fermare ciabatte elettriche. Il nostro consiglio è di sceglierle nere, come la maggior parte dei cavi di collegamento, ma se hai una casa di design sappi che ne esistono di tutti i colori.

2. Nascondere fili TV con una guaina raccoglicavi

Esistono diverse guaine raccoglicavi, da quelle più semplici a spirale (sono piuttosto antiestetiche e più adatte agli uffici), a quelle in nylon, in neoprene o in poliestere. Solitamente disponibili in bianco, nero e grigio, costano dai 5 ai 10 euro al metro e sono facilmente reperibili online (cerca su Google “Guaina raccoglicavi”). Le guaine sono elastiche: puoi inserire i cavi al loro interno facendo sì che il groviglio si trasformi in un solo grande filato, decisamente più elegante da vedere.

come nascondere cavi tv

3. Utilizzare canaline passacavi per TV appesi al muro

Questa soluzione è leggermente più complessa. Devi fissare la canalina al muro, farci passare i cavi all’interno e infine chiudere la canalina con il coperchio. Più la canalina è sottile, migliore sarà il risultato, ma aumenterà la complessità d’installazione (a seconda della superficie di supporto dovrai usare dei tasselli o delle viti). Possibilmente cerca di tenere separati i cavi di alimentazione e quelli con il segnale (l’antenna e i cavi HDMI). Puoi anche scegliere di far passare i cavi all’interno di una canalina posizionata nel muro, meglio se con il supporto di un muratore. Esteticamente è la soluzione perfetta ma è piuttosto limitante nel caso un domani tu voglia modificare la disposizione della stanza e spostare il televisore.

+1. Acquistare un elegante TV OLED LG serie W

Se vuoi il meglio della tecnologia c’è il TV OLED LG SIGNATURE Serie W. Nonostante l’incredibile qualità video, è così sottile da scomparire letteralmente nella parete e si collega alla SoundBar Dolby Atmos che contiene tutta la parte elettronica (sintonizzatori, amplificatore e porte di connessione) tramite un sottile cavo studiato appositamente per mimetizzarsi nell’ambiente. Puoi collegare la console, il lettore Blu-Ray e tutte le periferiche esterne direttamente alla SoundBar, nascondendo così i cavi: penserà poi la SoundBar a trasferire il segnale alla TV.

 

come nascondere cavi tv lg

Consigli e soluzioni per TV appesi alla parete

Se hai installato il TV al muro, effettua i collegamenti prima di appenderlo alle staffe, così da poter fissare i cavi saldamente. Per collegare una console o un decoder esterno, puoi utilizzare cavi HDMI con il connettore a gomito o a “L” (esistono anche dei semplici adattatori), che occupa poco spazio e ti permette di avvicinare il TV alla parete senza problemi.

La maggior parte dei TV di ultima generazione è dotata di connessione Wi-Fi integrata: utilizzala al posto di quella cablata. Il collegamento wireless è leggermente più lento di quello via cavo, ma per la stragrande maggioranza delle applicazioni è comunque più che sufficiente: in questo modo avrai un cavo in meno da nascondere!

Scopri il design essenziale del TV OLED LG SIGNATURE Serie W

Last modified: 9 aprile 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *