fbpx
Nuova Serie K 2018

LG nuova serie K 2018: ecco perché non dovresti lasciartela sfuggire

Serie K| 5 minuti

Al Mobile World Congress, appena concluso a Barcellona, LG ha presentato i nuovi smartphone della serie K 2018: senza tanti fronzoli, pensati per chi punta all’essenziale e non ha grandi budget, sono comunque strumenti in grado di dare più di una soddisfazione. LG K8 (2018) e LG K10 (2018), questo disponibile anche in versione Plus, sono i modelli che compongono la nuova serie. A prima vista potresti bollarli come “smartphone low cost”, ma se guardi le caratteristiche e le innovative funzioni introdotte ti accorgerai che diverse di queste sono disponibili solo su modelli appartenenti a una fascia ben più alta. Le schede tecniche non sempre sono sufficienti a raccontare quale sarà l’esperienza d’uso con un oggetto così personale come uno smartphone, meglio quindi accendere una luce su alcune soluzioni introdotte in questa nuova gamma che sono in grado di fare la differenza.

LG nuova serie K 2018: quando il design fa la differenza

“Gli smartphone sono tutti uguali”: a prima vista forse sì, la maggior parte differisce solo per particolari, ma a volte sono proprio questi a fare la differenza a livello di design. Il K10 (2018) ha la cover posteriore in metallo (davvero originale il colore Terra Gold) e una linea cromata che enfatizza lo spessore minimo del profilo. LG K8 (2018) ha invece la cover posteriore removibile, così, se ti serve, puoi cambiare la batteria in un lampo senza doverti portare dietro un pesante power bank ed essere nuovamente operativo in pochi secondi.

LG K10 (2018) e LG K8 (2018): ancora più funzioni a tua disposizione

È il secondo elemento che distingue uno smartphone dall’altro. Per garantirti la massima praticità, LG K10 (2018) integra un sensore di impronte nella cover posteriore, subito sotto la fotocamera: l’indice è già lì quando impugni lo smartphone e non devi andare a “cercare” il pulsante di sblocco lungo la cornice. Grazie all’unicità della tua impronta solo tu sarai in grado di sbloccare il telefono e potrai usare il lettore anche per qualche funzione rapida come scattare un selfie o catturare una schermata da condividere con amici. LG K8 (2018) ti permette invece di sfruttare tutte le caratteristiche introdotte da tempo sui nostri smartphone, come la riattivazione con un doppio tocco sullo schermo (attenzione, dà dipendenza!) o la possibilità di disporre i pulsanti di Android come preferisci per averli sempre a “portata di dita”.

Nuova Serie K 2018

Auto Focus, Timer Helper e Jump Shot: i plus della fotocamera di LG K10 2018

Beh, qui il gioco si fa facile: il K10 2018 vanta infatti una fotocamera posteriore da 13 MP con Auto Focus a Rilevamento di Fase (PDAF). Disponibile anche su smartphone evoluti come LG V30, questa tecnologia velocizza notevolmente la messa a fuoco automatica, così da consentirti di essere sempre pronto allo scatto in qualunque situazione. Con la fotocamera frontale da 8 MP ad alta risoluzione, inoltre, puoi scattare selfie usando l’effetto Bokeh per sfocare lo sfondo e ottenere un ritratto di grande effetto.
Le nuove fotocamere integrano altre interessanti caratteristiche: grazie ai nuovi sensori, la funzione di riduzione del rumore in ambienti poco illuminati, in combinazione con l’HDR (High Dynamic Range), ti permette di scattare fotografie più nitide anche in condizioni di bassa luminosità, persino dove faresti fatica a vedere ad occhio nudo; la funzione Timer Helper, ad esempio. usa il flash per il conto alla rovescia in modo da permetterti di essere pronto per lo scatto.

LG nuova serie K 2018 Moroccan Blue

La fotocamera di LG K8 2018 si arricchisce del Flash virtuale per i Selfie

Il reparto fotografico è quello su cui LG si è concentrata maggiormente: il K8 (2018) integra le funzionalità di Selfie con un gesto o con il riconoscimento del volto (basta chiudere la mano davanti all’obiettivo o semplicemente sorridere), il Flash virtuale per i Selfie, che accende lo schermo durante lo scatto per illuminare il volto, e il menu di condivisione rapida delle proprie foto. Come dicevo, la differenza a volte è nascosta nei particolari: puoi usare il tasto del volume sul bordo della scocca come pulsante di scatto, così non devi fare contorsionismi per toccare lo schermo (rischiando di far cadere il telefono) e le foto vengono più ferme.

LG nuova serie K 2018: ideale per l’ufficio e per te grazie alle due Sim

Gli smartphone della nuova serie K possono gestire due Sim telefoniche contemporaneamente, senza sacrificare lo slot per l’espansione di memoria, che rimane comunque sempre disponibile. Così puoi avere un solo telefono per l’ufficio e per gli amici, gestire le offerte di due operatori telefonici, avere una Sim dedicata per le telefonate quando sei all’estero, avere un numero di telefono dedicato alla tua squadra di pallavolo (calcetto, basket, coro in chiesa, etc.), avere un numero top secret nel caso tu fossi un agente segreto, oppure avere una seconda linea per fare… semplicemente ciò che vuoi.

Fame di memoria? Soddisfala con LG nuova serie K 2018!

Hai lo scatto compulsivo e la memoria non ti basta mai? Gli smartphone della serie K 2018 hanno 2 GB di memoria RAM e 16 GB di spazio di archiviazione, oltre ad uno slot dedicato per espandere eventualmente la memoria con schede MicroSD. LG K10 (2018) sarà inoltre disponibile in versione Plus (K10+) con 3 GB di memoria RAM e 32 GB di spazio di archiviazione (sempre oltre allo slot di memoria), così puoi dimenticarti del problema spazio libero. Come ulteriore chicca LG K10+ supporterà anche la ricarica rapida, in grado di ricaricare la batteria al 100% in poco più di un’ora.

LG nuova serie k 2018 Aurora Black

Last modified: 7 marzo 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *