fbpx

Regalati un inverno magico con LG V30

Mobile, Serie V| 4 minuti

Alla scoperta di alcuni tra i più bei mercatini di Natale d’Europa, a Vienna, Innsbruck, Strasburgo e Rothenburg ob der Tauber.

 

“It’s the most wonderful time of the year!”. Sia che tu voglia celebrare le festività natalizie, sia tu voglia semplicemente goderti l’atmosfera del periodo, visitare un mercatino di Natale è uno splendido modo di allontanare il grigiore invernale e conoscere nuove culture, sfruttando al meglio uno dei momenti più belli dell’anno.

Questo inverno, LG ha portato tre amici alla scoperta di quattro dei più famosi mercatini natalizi d’Europa, e ha ripreso il viaggio interamente con il nuovo LG V30, senza ritocchi. Sì, hai letto bene: niente ritocchi! La fotocamera del V30 ha infatti un’apertura F/1.6 ed una lente sferica in vetro, molto simile a quella di una fotocamera DSLR (Digital Single Lens Reflex), in grado di garantire una grande resa cromatica e scatti di alta qualità anche con poca luce.

Hai mai notato quanto le immagini possano risultare distorte con le fotocamere di altri smartphone? Ecco un’altra particolarità della lente in vetro di LG V30: riduce la dispersione della luce e ne lascia filrare fino al 4% in più, per un’immagine più chiara e accurata.

Guarda tu stesso: vedi con che facilità la fotocamera del V30 cattura ogni scenario sia di giorno sia di notte e quanto risultano vividi i colori dei mercatini. Ti sembra quasi di essere lì – riesci a sentire il profumo del vin brulé? Dopo aver guardato il video, continua a leggere per saperne di più su ciascun mercatino di Natale!

Molto probabilmente i mercatini di Natale hanno avuto origine in Germania durante il Medioevo, e da allora si sono diffusi in altre parti d’Europa. Sono nati per aiutare le persone a fare scorta di viveri per l’inverno, ma ben presto sono diventati occasioni di festa dove trovare specialità natalizie e regali.

La nostra prima tappa è il mercatino di Vienna, che si dice abbia dato origine alla tradizione dei mercatini di Natale. Fu proprio qui che il 1° dicembre 1294 venne fondato il mercato, che con il tempo si trasformò in mercatino natalizio.

Non si può andare a Vienna senza ammirarne i magnifici esempi di architettura, come il Schönbrunn Palace, elegante residenza estiva degli Asburgo costruita in stile Barocco, e il Municipio. I nostri tre viaggiatori ammirano gli scorci e le luci della città sorseggiando una bevanda calda.

La prossima tappa è Innsbruck, la capitale dello stato austriaco del Tirolo, situata tra le Alpi a un’altitudine di 574m. Qui, i tre amici visitano non uno, ma ben tre mercatini di Natale! La loro prima fermata è il Christkindlmärkt (come lo chiamano in Austria) davanti al Tettuccio d’oro, luogo storico della Città Vecchia. È una bellissima residenza asburgica decorata, per l’appunto, con un tetto dorato.

Il secondo mercatino che hanno visitato si trova nella Markplatz, la piazza del mercato. È proprio accanto al fiume e ospita un albero di Natale molto speciale, che scintilla con la luce di 90.000 cristalli Swarovski. Dopo aver ammirato l’albero e le montagne in lontananza gli amici raggiungono il loro terzo mercatino: qui si inoltrano su, su, e ancora più su per le montagne diretti al Hungerburg Christkindlmärkt. La vista panoramica di cui si può godere da questo mercatino ad alta quota lo rende una perfetta conclusione per questa gita a Innsbruck.

Prossima tappa: Strasburgo! Situata nella regione francese dell’Alsazia, ma segnata da profonde influenze culturali germaniche, Strasburgo non assomiglia al resto della Francia e possiede un’identità unica. Città antica e classica, Strasburgo vanta uno dei mercatini di Natale più antico e popolare. Ha luogo davanti a uno dei punti di riferimento della città, la maestosa cattedrale. La peculiarità di questo mercatino? L’albero di Natale più grande d’Europa. È uno spettacolo che lascia senza parole.

Finalmente, i tre amici raggiungono l’ultima tappa del loro viaggio: Rothenberg ob der Tauber, una città tedesca con un borgo medievale splendidamente conservato. La visita a questo mercato, situato proprio tra la vecchia chiesa e il Municipio, è un viaggio indietro nel tempo: non a caso questo mercato ha più di 500 anni di storia alle spalle! Qui, gli amici passeggiano tra le bancarelle di prodotti fatti a mano con un bicchiere di vin brulé in una mano e un dolcetto francone nell’altra. È la conclusione perfetta per un intenso tour dei più bei mercatini di Natale d’Europa, i cui momenti più belli sono stati perfettamente immortalati grazie a LG V30.

Di S.M. Swanson

Last modified: 19 dicembre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *