Alla scoperta della Georigia con LG V30 e Mark Perna

INVIAGGIOCONME: alla scoperta della Georgia con Mark Perna e LG V30

Mobile, Serie V| 3 minuti

Mark Perna, noto reporter di viaggi a autore della web serie INVIAGGIOCONME, è stato nostro inviato alla scoperta della Georgia. Gli abbiamo chiesto di provare il nuovo LG V30 per documentare le tappe di questo viaggio suggestivo: assapora anche tu l’emozione di questo viaggio attraverso i suoi video e i bellissimi scatti!

 

Il viaggio è sempre un’esperienza personale, uno sguardo privato dentro noi stessi anche quando rimaniamo affascinati da quello che ci circonda. Il viaggio è un’affermazione di esistenza, un modo per rimanere radicati alla vita. Non è stato da meno l’ultimo itinerario che ho percorso. Sono andato in Georgia, il piccolo stato del Caucaso apparentemente lontano eppure così vicino. Un tempo questo territorio è stato soggiogato al dominio russo, ma dal 1991 si è trasformato in un esempio di vibrante democrazia, e oggi è pronto ad accogliere viaggiatori da ogni parte del mondo offrendo stimoli inconsueti, radicate tradizione e vocazioni europeiste.

LG V30, per immortalare i momenti più importanti

Ho accettato l’invito di LG di raccontare questo viaggio portandomi dietro il nuovo V30, verificando sul campo quanto possa essere un valido alleato dei globetrotter di professione come me. La risposta è stata piuttosto inattesa. Gli smartphone sono ormai diventati collaudati e affidabili taccuini digitali, con i quali fissare appunti e sensazioni in modo facile e veloce, ma il V30 può fare decisamente di più.

Per mestiere racconto i viaggi in modo multimediale scattando foto e soprattutto realizzando video. Solitamente utilizzo strumenti professionali che mi consentono di ottenere risultati di qualità televisiva, ma in alcuni casi non sempre è possibile usare questa attrezzatura. A volte è necessario ricorrere a strumenti più immediati, bloccare il momento quando ti capita davanti. In alcune situazioni non si ha il tempo né la possibilità di utilizzare videocamere e reflex, magari fermandosi per posizionare un treppiede o un microfono di qualità. Mi è capitato anche in questo viaggio quando nella piccola chiesa di Ubisia mi sono imbattuto nella cerimonia eucaristica. Era un momento intimo, particolarmente sentito dagli astanti; per immortalarlo l’unico modo era usare il V30 in modo discreto. Ma è successo anche nei cunicoli della città rupestre di Vardzia, i passaggi erano talmente stretti che si poteva tenere in mano solo lo smartphone. In alcuni casi ho anche utilizzato alcune funzioni evolute come i filtri Cine Video che nella puntata di INVIAGGIOCONME hanno conferito alla vista della chiesa di Santa Trinità di Gergeti un aspetto davvero mistico e spirituale.

Inoltre la fotocamera grandangolare è davvero un asset in più quando bisogna catturare i monumenti, sia in esterno che in interno. Sono rimasto molto sorpreso anche dalla stabilizzazione video, che consente di ottenere clip molto simili a quelle realizzate con steady-cam.

LG V30, il compagno di viaggio perfetto

Per i moderni reporter di viaggio il V30 è quindi un vero “travel companion”, un prezioso compagno di viaggio che può in molti casi sostituire del tutto l’attrezzatura professionale senza rinunciare alla qualità. Fidatevi.

Last modified: 27 ottobre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *