Selfie perfetti con LG K10 4G

LG, Mobile, Smartphone| 5 minuti

Gli autoscatti sono diventati persino più importanti delle foto realizzate con la camera posteriore. Vanità? Egocentrismo? No, il selfie nasce dal desiderio di condividere una parte di te con i tuoi amici. Il selfie perfetto poi è quello virale: è in grado di sfondare sui social network suscitando divertimento, curiosità e ulteriore voglia di condivisione, che lo lancerà sulla Rete. Fare selfie è ormai diventato un gesto naturale e oggi con lo smartphone LG K10 4G è ancora più semplice. Ma se vuoi realizzare un selfie che spacca, ecco qualche consiglio prezioso.

Selfie perfetti con lo smartphone LG K10 4G

 

1) La luce giusta

Un selfie è pur sempre una fotografia e quindi la cosa più importante è la luce! Stai attento alle condizioni atmosferiche: cerca sempre di scattare la foto con la luce del sole più naturale e calda possibile perché minimizza i difetti. Se sei in un ambiente chiuso, avvicinati alla finestra, se scatti all’aperto, invece, meglio metterti all’ombra e non in pieno sole, per evitare di strizzare gli occhi. Se non riesci a metterti in penombra, puoi sempre ricorrere a degli strategici occhiali da sole. Evita il più possibile le foto controluce, con il sole o la fonte luminosa proprio alle spalle: i risultati sono pessimi. Stesso discorso per il selfie con il flash o in un ambiente con luce al neon: i difetti vengono accentuati, possono apparire gli occhi rossi e puoi farti tutte le lampade che vuoi ma apparirai sempre verdastro.

2) Il profilo migliore e l’espressione

Ognuno di noi ha pregi e difetti, fisicamente parlando. Per un selfie che non passi inosservato basta trovare l’angolazione giusta, quella che evidenzia i punti di forza e nasconda le piccole imperfezioni. Non è una foto a sorpresa, quindi va bene mettersi in posa, ma espressioni tipo la Magnum di Zoolander sono già viste e riviste. I migliori selfie hanno espressioni divertite, talvolta addirittura ridicole. Fai una smorfia, tira fuori la lingua, strizza l’occhio. Va benissimo tutto tranne rimanere immobili. Il selfie deve trasmettere allegria, non è l’immagine per una copertina di una rivista di moda che deve esaltare la bellezza. Un selfie originale si azzarda a mostrare un momento che non vedresti mai in una foto classica. Il nostro consiglio è: sperimenta fino a trovare il tuo stile.

3) L’inquadratura

Il selfie virale sembra apparentemente poco studiato nella geometria dell’inquadratura per dare l’idea di essere il più naturale possibile: per questo l’inquadratura migliore è quella obliqua. Puoi anche guardare nello smartphone con la testa inclinata per rendere l’idea della foto effettuata in un momento casuale e non con una posa studiata.

4) Il giusto taglio

Vuoi essere originale? Taglia! Lascia fuori dall’inquadratura una parte del viso: la fronte, il mento, metà del profilo… Fai qualche tentativo e trova la soluzione che più ti piace. Un trucco: se hai il viso tondo o un po’ di doppio mento, avvicina lievemente il mento al petto. Ricordati di tenere lo smartphone a circa 45 gradi dal viso o sollevato sopra la testa: le foto scattate dall’alto smagriscono, rendono il mento più appuntito e fanno sembrare gli occhi più grandi. I selfie con lo smartphone non si fanno necessariamente solo al viso. La creatività degli igers (gli utenti di Instagram) negli ultimi anni ha sdoganato ogni parte del corpo più o meno con buon gusto: i piedi, le gambe, le mani, la pancia (male!) e gli addominali (bene!). In questo caso il confine tra un divertente narcisismo e cattivo gusto è molto labile, quindi attento a non esagerare.

5) Ricorda dove ti trovi

Alcuni sostengono che il vero soggetto del selfie non sia il nostro viso ma lo sfondo. Recentemente, gadget come il bastone estensibile per i selfie, permettono di allontanare molto lo smartphone dal viso allargando l’inquadratura con scatti su sfondi naturali di grande bellezza. Così come con le foto normali, è possibile geolocalizzare anche un selfie, ovvero scrivere tra i dati digitali dove è stata scattata. Attento però a non dire agli amici che sei nel parco nazionale di Yellowstone e far scoprire che ti trovi invece sulle rive dell’Adda.

6) Attenzione ai particolari
Luce giusta, espressione simpatica, buona inquadratura, ma se dietro hai un cassonetto la foto non verrà certo bene. Attenzione anche all’effetto photobombing, ovvero quando qualcuno, volontariamente o meno, entra nella tua fotografia “a sorpresa”.

7) Conosci il tuo smartphone

Esplora le potenzialità fotografiche del tuo smartphone. Con LG K10 4G, ad esempio, “sbagliare” un selfie è quasi impossibile: scatta 4 foto a distanza di due secondi l’una dall’altra per riuscire a cogliere comunque la tua espressione migliore. Per scattare puoi usare il pulsante sul retro, pronunciare parole come “Cheese”, “Smile” o “LG”, oppure utilizzare la funzione Gesture View: apri il palmo della mano, poi chiudi a pugno ed ecco fatto! Divertiti a scoprire le sue mille funzioni, sapevi, ad esempio, che per passare dalla fotocamera posteriore quella anteriore da 5 megapixel (e viceversa) basta scorrere il dito in qualsiasi punto dello schermo? E se sei in penombra? Con la funzione Flash Virtuale, lo schermo si accende di bianco intenso per illuminare il tuo viso in maniera soffusa. Non sei certo del risultato? Puoi controllarlo immediatamente semplicemente avvicinato lo smartphone al volto.

8) Con gli amici è meglio

Più si è e più ci si diverte! Il comune denominatore di tutti i selfie è che sia tu stesso a scattare la foto, ma questo non significa che nell’immagine debba esserci solo tu. I selfie migliori sono quelli con personaggi famosi, o semplicemente persone a te care. E quando hai il risultato che desideravi, condividilo in un istante con la funzione Quick Share: basta un tocco per postarlo su Facebook, oppure puoi scegliere a quale social inviarlo o con quale programma condividerlo.Scattare selfie con amici non è mai stato così semplice con LG K10Un’ultima raccomandazione: Divertiti. Non vergognarti e dacci dentro! Racconta cosa stai facendo, con chi e perché. Un buon selfie trasmette l’allegria che sprigioni e comunica il movimento, la dinamicità e l’energia di un momento felice.

 

Scopri di più sullo smartphone LG K10 4G!

 

Last modified: 7 Novembre 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *