Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, importanti per navigare il sito correttamente, per analizzare il traffico e per ottimizzare e personalizzare lesperienza degli utenti in base agli interessi. Per più dettagli leggi le nostre Privacy e Cookie Policy.

Qui sotto troverai tutti i diversi tipi di cookie utilizzati su LG.com e potrai scegliere se approvarne lutilizzo o meno. Cicca ACCETTA per permettere lutilizzo dei cookie.

FUNZIONALI

Ti permettono di vedere le recensioni dei prodotti, dove comprarli e i prodotti visti di recente.

SOCIAL MEDIA

Consentono di condividere su Facebook, Twitter e altri Social Media.

ANALISI

Servono ad acquisire e analizzare i dati relativi al traffico generato dal sito.

PUBBLICITARI

Consentono di effettuare attività pubblicitarie.

TV OLED di LG: i colori perfetti solo col nero perfetto!

Oled TV, TV| 2 minuti

Il nuovo divertente e suggestivo video virale di LG ti svela un segreto: secondo te quale colore da sfondo può far sì che tu possa percepire le sfumature più perfette, luminose e vivide? Può sembrare paradossale, ma solo il nero più profondo, solo il nero perfetto crea colori perfetti e i TV OLED di LG ne sono la dimostrazione. Ma ora lasciamo spazio alle immagini, non vogliamo rovinarvi la sorpresa! Godetevi il video e… la vera esplosione di colore finale.

La tecnologia OLED di LG

Il video è la dimostrazione di quanto il nero più nero sia efficace per mettere in risalto i colori. Come è possibile? Grazie al contrasto infinito tra il colore e il nero che accende le sfumature rendendole davvero suggestive. I TV OLED di LG funzionano proprio così: ogni pixel che li compone può infatti illuminarsi autonomamente o spegnersi del tutto quando deve riprodurre l’oscurità, così come gli uomini in nero del video che mettono in risalto i colori. Il risultato è senza precedenti: la migliore esperienza di sempre nella fruizione di contenuti video.

Visita il sito ufficiale per conoscere i modelli di TV OLED di LG e scoprire tutto sulla tecnologia OLED.

Last modified: 24 Ottobre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *