10 cose che forse non sai di LG G Flex!

Mobile, Serie G, Smartphone| 2 minuti

 

Il pluri-premiato LG G Flex, il primo smartphone curvo al mondo, è ormai in commercio da qualche tempo. Per la gioia degli utenti, che stanno sperimentando le sue innumerevoli caratteristiche straordinarie. Posto che quelle fondamentali ormai le conoscono tutti (schermo curvo, fotocamera che non sbaglia un clic, batteria dalla maxi-durata e così via), e che della funzionalità di risposta automatica abbiamo già parlato nel post “LG G2 e LG G Flex rispondono alle chiamate… da soli!”, in questo post vogliamo presentare altre 10 cose che forse non conosci sul telefono più innovativo degli ultimi mesi.


1. Tutti sanno che l’innovazione più importante di LG G Flex è il design curvo, che si adatta al volto. Ma forse non sai che quando guardi il telefono in orizzontale per le foto o i video, G Flex offre una visione ancora più coinvolgente e cinematografica dei contenuti (grazie all’angolatura ottimale 700R).

2. Sempre a proposito dello schermo curvo, guardandolo da 30 centimetri G Flex riproduce il coinvolgimento visivo di una TV OLED curva da 55” vista da una distanza di tre metri

3. Il design è curvo: e fin qui ci siamo. Ma per realizzare una forma simile, anche i componenti sono stati riprogettati di conseguenza. G Flex vanta la prima batteria curva al mondo. 

4. LG ha introdotto da tempo la grande novità dei tasti posteriori invece che laterali. Forse non sai che quei tasti, oltre a permette accensione e regolazione volume, si possono usare anche per scattare fotografie al volo (utilizzando il tasto volume).

5. La cover posteriore di G Flex è protetta da un rivestimento auto-rigenerante: i graffi si riparano da soli!

6. La fotocamera permette di girare video più fluidi, grazie alla registrazione Full HD a 60 fotogrammi al secondo.

7. L’interfaccia di G Flex offre un’esperienza unica grazie alla schermata di blocco in continua evoluzione, a seconda dell’orientamento dello smartphone e dell’orario.

8. La funzione Dual Window divide lo schermo in due pannelli autonomi per gestire più applicazioni predefinite in multitasking e aumentare la produttività. 

9. Grazie alla funzione QuickTheater basta sbloccare il telefono in orizzontale usando due dita: avrai così le tue foto i video e YouTube a portata di mano.

10. Slide Aside è una funzione che permette di strisciare tre dita sul display, da destra a sinistra, per accantonare l’applicazione che stai usando. Nel frattempo potrai fare altro e, quando dovrai tornare

Last modified: 14 aprile 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *