Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, importanti per navigare il sito correttamente, per analizzare il traffico e per ottimizzare e personalizzare lesperienza degli utenti in base agli interessi. Per più dettagli leggi le nostre Privacy e Cookie Policy.

Qui sotto troverai tutti i diversi tipi di cookie utilizzati su LG.com e potrai scegliere se approvarne lutilizzo o meno. Cicca ACCETTA per permettere lutilizzo dei cookie.

FUNZIONALI

Ti permettono di vedere le recensioni dei prodotti, dove comprarli e i prodotti visti di recente.

SOCIAL MEDIA

Consentono di condividere su Facebook, Twitter e altri Social Media.

ANALISI

Servono ad acquisire e analizzare i dati relativi al traffico generato dal sito.

PUBBLICITARI

Consentono di effettuare attività pubblicitarie.

Quella volta che andammo al red carpet di Venezia…

Eventi LG| 1 minuto

red-carpet-veneziaLa fila, se arrivi tardi, è interminabile. Dentro c’è di tutto: signore in abiti da sera e ragazzette in jersey da venti euro, celebrità e non, donne interamente vulcanizzate dal gommista/chirurgo plastico che fanno sembrare quelle naturali delle vecchie carampane. Miseria e nobiltà e rampolli del tessile italiano con fidanzate supermodelle che ti cedono, in maniera molto gentile e galante, il posto all’ingresso. Nobildonne che ti cavano un occhio con copricapi fatti di rami ornati di pappagalli. Gente con le corna. E infine: il tappeto rosso.
Il red carpet di Venezia, per il resto, somiglia a qualsiasi altro red carpet.
Abbiamo rubato qualche immagine (con molti ringraziamenti all’euforico George Clooney, per essere venuto a salutare fino all’ultimo angolo di giornalisti presenti).

LG ti porta al Festival di Venezia

Last modified: 16 Marzo 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *