Madonna e Wallis con Vionnet

Eventi LG| 1 minuto

Tiepida accoglienza a Venezia per il biopic girato dalla cantante

wallis-madonna
Niente da fare. Madonna regista ha strappato solo un tiepido applauso alla platea di Venezia con il suo W.E., la storia d’amore fra la divorziata americana Wallis Simpson con Edoardo VIII, che per lei rinunciò al trono.
La popstar, alla seconda prova dietro la macchina da presa, ha fatto impazzire albergatori e addetti stampa per giorni, avendo prenotato ben cinque camere d’hotel per depistare i fotografi, ed è arrivata in Laguna solo questa mattina.
Se non ha scaldato troppo i critici la pellicola, presentata fuori concorso, avrà almeno entusiamato Matteo Marzotto, patron della maison Vionnet che da qualche anno sta cercando di riportare agli antichi fast. Negli anni Trenta la Simpson era infatti un’affezionata delle storiche creazioni fatte di orli sbiechi e drappeggi classici tipo peplo, disegnate da Madeleine Vionnet, che vestiva tutte le dame del jet set internazionale (come pure Greta Garbo). Per ricreare alla perfezione l’atmosfera dell’epoca, Madonna si è incontrata più volte con Marzotto e ha deciso di vestire la protagonista del film, Andrea Riseborough, in total look Vionnet.

Photo Credits: Kikapress

LG ti porta al Festival di Venezia

Last modified: 16 Marzo 2017

4 Responses to :
Madonna e Wallis con Vionnet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *