E Kate Winslet strappa l’applauso

Eventi LG| 2 minuti

La bravissima attrice entusiasma in Carnage

waltz-winslet
Certo, a raccontarla la scena non ha molto appeal: una quasi isterica Winslet che rigetta tutta la cena davanti a un’allibita Jodie Foster, padrona di casa.
Ma grazie alla sua classe e bravura che conosciamo bene, Kate ha strappato il primo applauso a scena aperta dalla platea di Venezia, che ha invece accolto tiepidamente l’altra star della giornata, Madonna.

Carnage ha entusiasmato proprio per la bellezza del testo e la prova degli attori. E Kate spicca in un poker di protagonisti di tutto rispetto. Definita da una che se ne intende e che di dive ne ha viste parecchie, la giornalista di Vanity Fair Paola Jacobbi, come “molto più bella dal vivo che sullo schermo”, Kate non ha mai fatto mistero dei suoi chili di troppo (quando c’erano; adesso è assolutamente perfetta), né del linciaggio mediatico subito proprio per la sua burrosità, che mal si accordava con i canoni di magrezza imposti alle attrici.
Per questo, e anche perché recentemente ha fondato una “Lega anti-Botox” al grido di “sono un’attrice, non voglio congelare le mie espressioni facciali con delle punturine”, è una delle poche star amata dagli uomini e dalle donne. E dai critici: sempre acclamata in ogni sua interpretazione, ha vinto l’Oscar nel 2008 come miglior attrice protagonista per The Reader.
Ci sarà spazio per un Leone d’oro, quest’anno?

Photo Credits: Kikapress

LG ti porta al Festival di Venezia

Last modified: 16 Marzo 2017

One Response to :
E Kate Winslet strappa l’applauso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *