Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, importanti per navigare il sito correttamente, per analizzare il traffico e per ottimizzare e personalizzare lesperienza degli utenti in base agli interessi. Per più dettagli leggi le nostre Privacy e Cookie Policy.

Qui sotto troverai tutti i diversi tipi di cookie utilizzati su LG.com e potrai scegliere se approvarne lutilizzo o meno. Cicca ACCETTA per permettere lutilizzo dei cookie.

FUNZIONALI

Ti permettono di vedere le recensioni dei prodotti, dove comprarli e i prodotti visti di recente.

SOCIAL MEDIA

Consentono di condividere su Facebook, Twitter e altri Social Media.

ANALISI

Servono ad acquisire e analizzare i dati relativi al traffico generato dal sito.

PUBBLICITARI

Consentono di effettuare attività pubblicitarie.

Sangue reale a seguito del Social Media

Senza categoria| 2 minuti

queen-rania-twitter1

La Web Conference di Parigi è nota per avere sempre ospiti di un certo peso.
L’anno scorso ci fu lo scrittore Paulo Coelho a parlare del suo rapporto con il mondo del social networking come media per il suo lavoro finendo persino per incitare il pubblico a scaricare copie illegali del suo lavoro.

Quest’anno, insieme a Marissa Mayer (Google), Daniel Ek (Spotify), Ethan Beard (Facebook) e molti altri, ci sarà la regina di Giordania Rania Abdullah.

Attiva da quest’anno su Facebook, Twitter e Youtube, la regina è su una missione per promuovere pace, educazione e supporto verso le donne e per ora è l’unica (nel mondo dei sangue blu) ad utilizzare e soprattutto credere nei social media.

Sulla scia di Obama? Probabilmente sì, ma è comunque interessante vedere come questo panorama del stia cambiando e quali voci vi si accodino.

Qui i biglietti.

Last modified: 11 Novembre 2009

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *